Single post

La storia della Patagonia: i migliori musei dove apprenderla

Ultimamente si parla di Patagonia solo per quanto riguarda Benetton e i Mapuche, ma questa zona chiaramente non è solo questo. Per apprendere quello che offre la Patagonia anche a livello storico, oltre che quello a cui si può arrivare con i propri occhi, ci sono anche altri strumenti che possono offrire comunque un’esperienza ottimale che si possa avvicinare a quello che è stata anni prima questa zona bellissima nel mondo. Uno di questi è il museo. Quali sono ad oggi i migliori musei che permettono di giungere a questo obiettivo? Entriamo nel dettaglio per saperne di più. 

Ecco i migliori musei per conoscere la Patagonia:

  • El Bosque Tallado Museo a Cielo Abierto: come dice il nome è un vero e proprio museo a cielo aperto, la cui caratteristica è quella di far vivere la Patagonia in un modo ben preciso, ovvero facendola vivere da vicino in viaggio che si presenta lungo, fascinoso ma anche faticoso e a tratti impervio. Una grande fatica che porta al punto più alto della propria esperienza. Per raggiungere alcuni punti di interesse meravigliosi, si devono fare svariati km di sterrato con il proprio mezzo, per poi giungere in un posto dove si può proseguire solo a piedi. Si tratta di un cammino di due all’interno un bosco meraviglioso, che ci porta a passeggiare lungo sentieri a volte difficoltosi, ma che ci portano ad un’altezza incredibile, ovvero a 1400 mt sul livello del mare. 
  • Museo Molino Nant Fach: si tratta di quello che potete immaginare, ovvero un qualcosa di oramai quasi dimenticato, dunque, visitare questo luogo è come calarsi in un passato che diviene sempre fin troppo lontano. Si tratta di un vero e proprio mulino ad acqua, non in disuso ma ancora in funzione, e qui si può godere anche della guida del proprietario che ne racconta la storia e il fascino che lo avvolge. 
  • Estancia Harberton: luogo in cui a fare da padrona e la natura che lo circonda, oltre che a respirare fin da subito quella che è una atmosferica storica molto suggestiva. Qui si vede proprio quella che è l’impronta lasciata dai pionieri, quelli che sono venuti per la prima volta non per deturparne le bellezze ma per goderne appieno, potendo crescere in un ambiente sano e incontaminato.
theme by teslathemes