Single post

Pechino Express ai blocchi di partenza

Parte la quarta edizione di Pechino Express, reality show olandese creato da Ludo Poppe e portato in Italia dalla Magnolia SPA. Condotto per la prima stagione da Emanuele Filiberto, oggi il presentatore è Costantino della Gherardesca (per una sola puntata del 2015 ricordo che ci fu anche Giancarlo Magalli).

Il format è semplice: si tratta di una gara tra coppie di conoscenti, prevalentemente famosi, che si sfidano lungo un percorso di 8.000 km circa, diviso in tappe della durata di 3 o 4 giorni ognuna. Ogni concorrente ha uno zaino con dotazione minima e solo 1 euro al giorno, in valuta locale, con il quale poter soddisfare i suoi bisogno e ne sue necessità. La cosa bella è che non si possono pagare mezzi di trasporto e non si possono accettare soldi dai locali.

La coppia vincitrice porterà a casa 5.000 euro in gettoni d’oro (quanto valgono i gettoni d’oro in euro) che dovranno devolvere ad un’associazione di beneficenza. Tra libro rosso, il traguardo dell’immunità (è la novità di Pechino 2015), la busta nera e i possibili handicap, devo dire che si tratta di una trasmissione non male, anzi.

Intanto, iniziano a formarsi le prime coppie a seguito di indiscrezioni. Tra i partecipanti del Pechino Express 2016 ci saranno anche Francesco Sarcina con consorte, la fashion blogger Cinzia Incorvaia. Manca ancora qualche settimana (metà settembre) e poi mi “spalmerò” davanti alla televisione a vedere questo format che mi coinvolge davvero tanto.

Sono davvero curioso di sapere chi parteciperà quest’anno, anche perché i nomi della scorsa edizione mi sono piaciuti: Naike Rivelli e Andrea Facchinetti (si sono ritirati, mi sembra, alla settima puntata), Shalpy e Roberto Blasi (è il manager del cantante), Paola Barale e Piero Filoni, Laura Forgia ed Eleonora (le professoresse) e Andrea Pinna / Roberto Bertolini, che hanno vinto lo scorso anno.

Vedremo quest’anno, ma sicuramente il percorso mi appassionerà. Il punto è che mi piacciono i reality diversi dal solito, non quel Grande Fratello che oramai, a dirla tutta, ha un po’ stancato già dalla seconda / terza stagione, ma neanche cose come La Fattoria. Pechino Express me gusta.

theme by teslathemes